REGGIA DI PORTICI & PIETRARSA | I sogni dei Borboni | Giovedì 25 Aprile 2019

Aprile Slides Viaggi organizzati
Pietrarsa da Salerno

.

In occasione dell’anniversario della liberazione d’Italia

.

PROGRAMMA

Raduno dei Sig. Partecipanti:

  • Alle ore 15:00 da Cava de’ Tirreni in zona Trincerone (Villa Alba);
  • Alle ore 15:25 da Salerno in zona P. Pinocchio;
  • Alle ore 15:35 da Salerno in zona P. Casalbore.

 

Partenza in Bus GT per la Reggia di Portici, tra i più splendidi esempi in Europa di residenza estiva della famiglia reale borbonica e della sua corte. Arrivo e incontro con la guida per la visita dell’Herculanense Museum che ripropone l’originaria vocazione museale assunta dalla Reggia fin dalle origini e per circa un cinquantennio: quella di sede delle reali raccolte di antichità provenienti dagli scavi di Ercolano, Pompei e Stabia. La struttura espositiva consisteva in una serie di spazi aperti e coperti nei quali prendevano posto man mano, ora confusamente ammassati, ora ordinati, gli innumerevoli ritrovamenti provenienti dagli scavi. Il museo fu trasformato e ampliato di continuo per dare decorosa sistemazione alla mole di oggetti acquisiti: dalle pitture parietali, ai mosaici, alle statue in marmo e in bronzo. Il Museo divenne ben presto meta obbligata di studiosi, intellettuali e amanti dell’arte. Nel suo “Viaggio in Italia”, del 1787, Goethe lo definì “l’alfa e l’omega di tutte le raccolte di antichità”. Il museo celebrava i fasti della monarchia borbonica, che si gloriava di aver portato al “desiderato scovrimento” i tesori artistici delle città sepolte.

In seguito spostamento a Pietrarsa, località marittima che segna il confine tra San Giovanni a Teduccio e Portici, le due località che nel 1839 furono le prime ad essere collegate da una ferrovia italiana: lunga 7.411 metri, congiungeva Napoli a Portici, sulla stessa direttrice della linea Napoli-Salerno, che oggi costeggia l’area del Museo. Il tragitto fu percorso in 11 minuti da due convogli progettati dall’ingegnere Armand Bayard de la Vingtrie, su prototipo dell’inglese George Stephenson.

Visita guidata del museo che consente ai visitatori di intraprendere un viaggio nel passato tra i treni e le locomotive che hanno rappresentato le Ferrovie Italiane negli ultimi 170 anni. Non mancano plastici e modellini di locomotori attuali e oggetti di uso comune in ferrovia.

Al termine, sosta in pizzeria lungo il rientro in sede per giro di pizza.

Immagini

Partenze da Salerno e Cava de’ Tirreni.

Follow
REGGIA DI PORTICI & PIETRARSA | I sogni dei Borboni | Giovedì 25 Aprile 2019

QUOTA INDIVIDUALE € 35,00

 

La quota comprende: 

  • Viaggio in Bus GT a/r;
  • Visita guidata dell’Herculanense Museum alla Reggia di Portici ;
  • Visita guidata del museo ferroviario di Pietrarsa;
  • Giro di pizza in ristorante

.

La quota non comprende:

  • Tutto ciò non citato nella quota comprende

.

Prenotazioni entro il 28 Marzo

Saldo 30 giorni prima della partenza

Minimo partecipanti 40 pax

L’organizzatore si riserva il diritto di effettuare cambiamenti in caso di necessità.

E’ DI FONDAMENTALE IMPORTANZA SPECIFICARE IL LUOGO DI PARTENZA,AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE.

Il viaggio si effettuerà anche in caso di pioggia.

Organizzazione tecnica: Agenzia di viaggi Mezzogiorno Enjoy di Frank Montella

Tel: 089/9950345